Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per gestire la navigazione ed altre funzioni.

Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sul link "Dettagli". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie. Dettagli

Accetto

Chi siamo

Ebiass

Ente bilaterale degli intermediari assicurativi

Ebiass ha natura giuridica di associazione non riconosciuta, non persegue finalità di lucro, ha anche carattere assistenziale e mutualistico nei confronti dei soci beneficiari ed attua tutto quanto previsto nella contrattazione collettiva.

Che cos'è un Ente Bilaterale?

Un "organismo costituito su iniziativa di una o più associazioni dei datori e dei prestatori di lavoro comparativamente più rappresentative, quale sede privilegiata per la regolazione del mercato del lavoro attraverso: la promozione di una occupazione regolare e di qualità; l'intermediazione nell'incontro tra domanda e offerta di lavoro; la programmazione di attività formative e la determinazione di modalità di attuazione della formazione professionale in azienda; la promozione di buone pratiche contro la discriminazione e per la inclusione dei soggetti più svantaggiati; la gestione mutualistica di fondi per la formazione e l'integrazione del reddito; la certificazione dei contratti di lavoro e di regolarità o congruità contributiva; lo sviluppo di azioni inerenti la salute e la sicurezza sul lavoro; ogni altra attività o funzione assegnata loro dalla legge o dai contratti collettivi di riferimento."

Fonte: Decreto legislativo n. 276/2003 "Attuazione delle deleghe in materia di occupazione e Mercato del Lavoro, di cui alla legge 14 febbraio 2003, n. 30", art. 2, comma 1, lettera h).

Cosa si intende per Bilateralità?

"Espressione delle relazioni industriali e, nello tesso tempo, modalità di dialogo tra le Parti Sociali su tematiche individuate di comune accordo. Costituisce una prassi di interazione su alcune materie specifiche, in cui i soggetti collettivi stabiliscono le regole di confronto per perseguire obiettivi comuni."

Fonte: Isfol, Rapporto 2009, Gli Enti Bilaterali e il fenomeno della bilateralità, Rubbettino Editore, Soveria Mannelli, 2009.